Ricette autunnali

Ricette autunnali
29 Ottobre 2021
Vendemmia 2021
16 Dicembre 2021

Cari amici,

l’estate sta finendo, come soleva recitare una canzone della fine degli anni ottanta, e con le giornate più corte e le temperature più fresche viene voglia di bere e di mangiare piatti e vini più strutturati e corposi. Per questo abbiamo pensato per quest’ultimo trimestre, che vede sempre come protagoniste le ricette di  mia nipote Flavia Borawska in abbinamento ai vini di Villa Calcinaia, a dei piatti più elaborati.

La prima ricetta che vi proponiamo infatti è il Peposo  e il vino scelto per l’abbinamento è il Villa Calcinaia Chianti Classico Gran Selezione Vigna Bastignano DOCG .

Il Peposo è un piatto tipico toscano, originario di un borgo a pochi chilometri da Villa Calcinaia che si chiama Impruneta.

Ricerche storiche fanno risalire la preparazione di questo piatto all’epoca di Messer Filippo di Brunellesco Lapi (1377 – 1446). Durante la costruzione della famosa cupola della cattedrale di Santa Maria del Fiore sembra, infatti, che i fornacini addetti alla cottura dei mattoni facessero largo uso di questa pietanza.

Difatti nei forni dell’Impruneta sono stati cotti anche i mattoni per la cupola del Duomo di Firenze progettata e costruita da Filippo Brunelleschi.

l fornacini, così erano soprannominati gli operai addetti ai forni,  usavano cuocere la carne in contenitori di coccio, posti all’imboccatura del forno, mentre preparavano i mattoni. La lunga cottura avrebbe ammorbidito anche la carne più coriacea che avrebbe raggiunto una consistenza quasi burrosa e che era già stata insaporita da una dose generosa di vino rosso e di pepe in grani. Finito di cuocere il piatto veniva sempre accompagnato da razioni abbondanti di pane.

Per un piatto così saporito e speziato bisogna sicuramente scegliere un vino con altrettanta struttura ed intensità. Il Vigna Bastignano, un Sangiovese in purezza proveniente da un suolo fortemente calcareo, ha abbastanza corpo e sapore per reggere la pietanza senza soverchiarla ritmandone  la progressione olfattiva e gustativa. Persistente il piatto, persistente il vino.

La seconda proposta per questo trimestre autunnale è la Panna Cotta Salata da abbinare con il Villa Calcinaia Vin Santo del Chianti Classico DOC .

La panna cotta salata è un piatto molto scenografico che rispetto al tradizionale dolce , amatissimo e conosciuto il tutto il mondo, viene declinato nella sua versione salata, grazie all’aggiunta del Parmigiano Reggiano. Questa modifica consente di abbinare il piatto con il Vin Santo di Villa Calcinaia cercando l’armonia dei sapori sfruttando il contrasto tra la sapidità della panna cotta salata e la dolcezza del vino.

Dolcezza che però non è mai stucchevole perché sorretta da un’importante spina acida conferita a questo vino dall’uva di Trebbiano che è il vitigno più importante per la costituzione del Villa Calcinaia Vin Santo del Chianti Classico.

Comments are closed.