Conti Caponi

Rapporto Vendemmia 2016

Rapporto Vendemmia 2016 Il profilo dell'annata 2016 e' iniziato con una Primavera piuttosto piovosa e con un paio di grandinate che hanno colpito la parte meridionale di Gaiole e l'area di San Gusme' nel comune di Castelnuovo Berardenga. Fortunatamente le piogge non erano associate a temperature molto alte per cui gli attacchi fungini non sono stati particolarmente virulenti. A partire dalla seconda meta' di Giugno il tempo atmosferico ha iniziato a stabilizzarsi e le temperature medie a salire. Dalla fine di Luglio e per tutto Agosto pero' l'assenza di piogge e il continuo spirare del vento tramontano hanno portato all'inaridimento dei suoli e procurato fenomeni di stress idrico soprattutto alle vigne piu' giovani; detti fenomeni sono stati in parte mitigati da una buona escursione termica notturna che ha consentito alle viti di ottenere un po' di refrigerio dalle ore diurne. Le precipitazioni del mese di Settembre hanno poi interrotto questo lungo periodo di siccita' ed hanno consentito alla maggior parte delle vigne di portare a termine la maturazione del frutto. La vendemmia a Villa Calcinaia e' iniziata il 24 Agosto con la raccolta del Sangiovese per la base spumante ed e' terminata il 24 Ottobre con la raccolta dello Chenin Blanc della vigna piantata sopra il podere Le Refie a 720 metri sul livello del mare. Le uve arrivate in cantina sono di buona qualita' ed i mosti presentano una buona acidita' e dei profumi piuttosto variegati grazie anche alla forte escursione termica tra giorno e notte che ha caratterizzato l'intera estate. La produzione in termini quantitativi e' simile a quella del 2015. Riassumendo direi che siamo di fronte ad una annata piuttosto equilibrata dove chi ha lavorato bene in vigna e' riuscito a separare le uve piu' colpite dalla siccita' dal resto del raccolto.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Chiudi